domenica 24 marzo 2013

5 STELLE DI RAZZISMO E DI NAZISMO


Ci si renderà finalmente conto che questo non è un problema degli ebrei, ma un problema che riguarda la democrazia e la libertà in questo paese?

7 commenti:

Pat Z ha detto...

Ha fatto bene a pubblicare, professore: questa è l'anima più profonda del movimento 5 stelle. Se si cerca una forza razzista, eversiva e fascista di cui preoccuparsi, basta guardare questi commenti per capire dove trovarla.

Andrea Cortis ha detto...

Che schifo ... una volta che si sia aperta la porta e fatti uscire i mostri, e' difficile trovare un modo per farli rientrare.

Nella odiosa categoria dei: "Ve l'avevo detto ...", ci sono purtroppo anche io, che avevo avuto sentore di questo scempio gia' tre-quattro anni fa, e cercavo con i miei argomenti di convincere amici altrimenti colti, intelligenti, e smaliziati sulla pericolosita' di questo individuo. Mai avrei pensato comunque di dover vedere passare questi rigurgiti di antisemitismo nel piu' assordante dei silenzi.

Il problema e' oramai evidente a tutti quelli che ancora occhi ed orecchi: Grillo e' diventato l'oracolo che dice tutto ed il contrario di tutto, un Giano bifronte, semi-dio che non si puo' discutere o criticare, perche' la gente ha ormai paura di lui. Non si capisce altrimente perche' Franco Battiato si debba vedere licenziato dal suo ruolo di Assessore per avere asserito una sacrosanta verita' sulla presenza di persone di dubbia moralita' (leggi troie) nel Parlamento, mentre piu' Grillo esterna volgarita' ed in insulti, piu' prende voti. Grillo e' diventato il punto attrattore matematico degli escrementi del nostro paese, che hanno finalmente trovato il loro sfogo.

Professore, mi perdoni le volgarita' e se crede cestini pure, ma oggi sono vermente stanco di vedere la mia povera patria ridotta cosi'.

Andrea Cortis

Andrea Cortis ha detto...

Ok, dopo un poco (veramente poco) di ricerca, credo di aver capito l'epurazione di Franco Battiato, il quale si era permesso pochi giorni fa permesso di accostare Casaleggio a Richelieu:


“E’ chiaro che Grillo sta un po’ esagerando. A volte sembra che stia per cedere un minimo ma poi le frasi sono sempre quelle. Casaleggio? E’ un po’ Richelieu, sta dietro le quinte, è uno che manovra”.

http://www.ilgiornale.it/news/interni/battiato-contro-grillo-ora-sta-esagerando-899554.html

al quale e' seguita immediatamente la risposta:

"In Sicilia ero sicuro che la coabitazione con il Movimento 5 Stelle avrebbe funzionato e infatti sta andando benissimo". Queste sono le parole dell'assessore siciliano Franco Battiato. Le persone come Battiato sono convinte che il M5S stia "coabitando" con loro, niente di più falso, niente di più inesatto. Il "modello Sicilia" non esiste o meglio il "modello Sicilia" siamo noi, quelli del M5S, i deputati, gli attivisti, i cittadini che ogni giorno si sbracciano per portare avanti punti di buon senso, buone idee. Se domani mattina Battiato, Crocetta e compagnia varia proponessero idee non buone, non in linea con il bene dei cittadini, il M5S li manderebbe a casa in un secondo. [...]" Giancarlo Cancelleri, capogruppo portavoce del M5S Sicilia

http://www.beppegrillo.it/2013/03/il_modello_sicilia_siamo_noi.html

e la conseguente epurazione.

Siamo allo squadrismo

Andrea Cortis

Felice De Rosa ha detto...

Il coronamento di una situazione maturata da sette anni a questa parte. Sono orgoglioso, mi si conceda, l'essere stato uno che, sin dagli inizi, aveva visto in Grillo, Casaleggio e i 'cagnolini' che hanno preso per grasso colante i deliri dei due guru un pericolo! Quando parlavo con amici e conoscenti, qualche anno fa, di una propensione di stampo fascista e nazionalsocialista di Grillo mi derisero bollandomi come pazzo. Ora, alla luce di quanto pubblicato dal professore Israel, credo sia inutile aggiungere altro: tutto è palese e tutto viene, nonostante si faccia il possibile per coprire e tenere a bada le 'pulsioni', alla luce. Ma questo è un coronamento di una situzione che si è abbeverata non solo dalla fonte malefica grillina; ci siamo dimenticati di tutto quel movimento 'culturale' variegato che ha trovato in Odifreddi, altro guru dell'idiozia, il suo rappresentante? Non fu Odifreddi a bollare gli ebrei d'Israele come carnefici? Non fu Odifreddi a parlare di soviet anche da noi? Non fu Odifreddi a elogiare l'Iran? Insomma, quello che mi preme dire è che Grillo l'ha fatta da padrone ma che, da anni, maturava uno stato di cose, un flusso anti occidentale, anti religioso, anti giudaico e, aggiungo, incivile.

Felice De Rosa ha detto...

Non entro nel merito delle dichiarazioni di Franco Battiato (uno che si è abbeverato alla fonte di Guenon, noto esponente della destra 'solare' ed esoterica e che inneggiava a gheiscie, prostitute libiche, shivaismo tantrico e dionisiaco) e sulla decisione del governatore Crocetta di farlo fuori. Quello che faccio fatica a comprendere è l'allontanamento di Antonino Zichichi. La 'leva lunga' grillina ha agito?

Andrea Viceré ha detto...

Caro Professore,

solo poche parole per esprimere la mia solidarietà: bene ha fatto Pacifici ha sottolineare i pericoli di questa situazione.
Provo angoscia nel constatare come l'antisemitismo sia ancora ben radicato in tante persone: il quadro del degrado morale del Paese è purtroppo completo.

Andrea Viceré

Beniakrik ha detto...

Egregio Professore
Leggendo, in questo giorno dove si fa memoria delle vittime dell'Olocausto, quello che è scritto da "grillini", mi chiedo che cosa imparano a scuola tutte queste persone più o meno giovane ?
Avevo già visto sulle pagine FB di certi quotidiani qualche esternazioni di questo tipo ma in quelle messe in mostra da Lei si ben oltre del sopportabile.